Lavastoviglie, sono utili davvero? Pro e contro

1
2
3
4
5
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacit 13 Coperti
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacit 13 Coperti
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
Beko
Candy
Beko
Candy
Candy
Bestseller No. 41
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Beko DFN05311W lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Classe Energetica: A+Profondit: 60 cmN. Coperti: 13
OffertaBestseller No. 42
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Candy CDCP 6/E-S Mini Lavastoviglie, 438 x 550 x 500 mm, Argento
Lavastoviglie da tavolo 6 coperti6 programmi, display LEDDimensioni (AxLxP) 438 x 550 x 500 mm
349,00 €268,15 €
Bestseller No. 43
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Beko DFN05311S lavastoviglie Libera installazione 13 coperti A+
Beko DFN05311S Portata: autonoma.Colore della porta: argento.Dimensioni del prodotto: dimensione massima (60 cm). Numero di posate: 13 posti.
OffertaBestseller No. 44
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacit 13 Coperti
CANDY Lavastoviglie da Incasso CDI 1L38-02 a Scomparsa Totale Classe A+ Capacit 13 Coperti
234,88 €211,88 €
OffertaBestseller No. 45
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
Candy CDCP 6/E Lavastoviglie, 6 Coperti, 51 dB(A), 438x550x500 mm, colore Bianco
329,00 €249,99 €

Le lavastoviglie sono utili davvero? Una domanda che molti consumatori si sono fatti almeno una volta. Vi sono infatti molti dubbi alimentati da falsi miti e leggende popolari che riguardano ad esempi i consumi di una lavastoviglie, se sia più conveniente usare tale elettrodomestico oppure lavare a mano, e via in questa direzione. Naturalmente, come per tutti gli oggetti e non solo della nostra quotidianità, anche nella lavastoviglie pro e contro sono presenti, e vanno valutati sulla scorta delle possibilità e delle esigenze personali. Per questo motivo abbiamo deciso di analizzare a fondo la questione e dirimere una volta per tutte gli interrogativi circa l’utilità o meno della lavastoviglie in casa.

 

I vantaggi della lavastoviglie

Sono invero numerosi i vantaggi della lavastoviglie, sebbene non siano immediatamente percepibili da chi finora ha sempre lavato a mano ed è preda di legittimi dubbi. A dispetto delle credenze popolari, il passaggio dal lavaggio a mano alla lavastoviglie comporta:

  • Risparmio sui consumi energetici
  • Maggiore comfort
  • Ottimizzazione dei tempi
  • Pulizia sempre efficiente
  • Ammortizzazione del costo tramite la lunga durata dell’apparecchio

Infatti i più recenti studi scientifici hanno calcolato che per lavare a mano le stoviglie di una famiglia media composta da quattro persone si impiegano ogni volta circa 34 litri di acqua contro i 5 del lavaggio in lavastoviglie. Certo bisogna aggiungere anche il consumo di energia elettrica, ma gli apparecchi di oggi hanno sistemi di efficienza energetica ben collaudati, e che si riverberano in vari modi, dalla scelta della classe energetica all’utilizzo di programmi ecologici. In definitiva una lavastoviglie è tanto più vantaggiosa quanto più si impara ad utilizzarla al meglio. Vediamo come.

Come usare la lavastoviglie

Un elettrodomestico come la lavastoviglie può rivelarsi quindi estremamente utile, un investimento vantaggioso nel tempo se seguiamo alcuni accorgimenti essenziali su come scegliere e usare questo elettrodomestico. Ecco i principali “segreti” per sfruttare al meglio la lavastoviglie:

  • Scegliere una classe energetica improntata alla massima efficienza (da A+++ a A+)
  • Usare programmi ecologici
  • Evitare pre-lavaggio e asciugatura
  • Usare il lavaggio intensivo solo con stoviglie molto sporche
  • Utilizzare l’apparecchio sempre a pieno carico
  • Se si ha un contratto energetico a fascia bi-oraria accendere la lavastoviglie di notte o a prima mattina
  • Eseguire una corretta manutenzione a partire dalla pulizia periodica del filtro

In questo modo potremo garantire una buona longevità alla macchina, salvaguardando prestazioni sempre al top e risparmiando molto tempo nelle incombenze domestiche: ci vogliono 5 minuti a caricare una lavastoviglie e a riporre il tutto dopo il lavaggio, ne sono richiesti ben 25 di minuti per lavare e asciugare i piatti e le posate a mano.

Quali sono i contro?

Quando si vanno ad analizzare le criticità che mettono in dubbio l’investimento economico sulla lavastoviglie, il problema principale è legato al costo iniziale di acquisto. Di sicuro si tratta di un investimento oneroso, ma soprattutto per una famiglia di almeno 4 persone il costo viene ammortizzato in breve tempo, grazie ai risparmi di energia e tempo sopra indicati, senza contare che si può optare facilmente per il pagamento rateale. Qualche valutazione in più

va fatta per single e coppie senza figli, ma esistono in commercio anche lavastoviglie compatte con pochi coperti, adatte per questa potenziale fascia di soggetti, che non deve sentirsi affatto esclusa dall’utilità di comperare una lavastoviglie.

Un’altra questione è legata ai materiali delle stoviglie utilizzate: per quanto esistano modelli con programmi specifici per determinate stoviglie, è chiaro che se uno è abituato a cucinare esclusivamente in pentole di rame e a bere in calici di cristallo non ha la convenienza ad acquistare una lavastoviglie. Ma quante persone rientrano davvero in tale fascia di utilizzo?

Scegliere il miglior rapporto qualità-prezzo

In definitiva possiamo dire senz’altro che conviene comprare una lavastoviglie, anche se è giusto fare tutte le analisi del caso sulla scorta del proprio stile di vita, le necessità e il budget a disposizione. Vi sono strumenti specifici per aiutarci a trovare la migliore lavastoviglie per le nostre esigenze,

come i comparatori di prodotto che permettono di confrontare i le offerte più allettanti in circolazione sulla scorta di parametri tecnici ed economici. In questo modo potremo scegliere l’apparecchio più adatto in base a un rapporto qualità-prezzo favorevole e conveniente per le nostre tasche.

Conclusioni

Al termine dell’analisi qui presentata possiamo ribadire in definitiva che le lavastoviglie sono utili davvero, e non bisogna pertanto lasciarsi prendere da dubbi e timori circa l’efficienza dell’elettrodomestico e l’efficacia dell’investimento. L’importante è scegliere sempre marchi affidabili e di qualità, modelli improntati al risparmio energetico, e adatti per numero di coperti programmi di lavaggio, silenziosità e altri parametri come quelli indicati, in modo da acquistare un prodotto pienamente adatto alle nostre esigenze di utilizzo.


Sono editor e giornalista pubblicista, mi piace condividere la passione per la tecnologia e strumenti di uso quotidiano con altri utenti del web

Back to top
Apri Menu
migliorelavastoviglie.it